Versione accessibile
 
Homepage
Scrivi
Cerca nel sito
Mappa del sito
Circolo Didattico di Cattolica
logo home
 
foto scuole 2
|Links|
Offerta Formativa 2012/2013

Spazio insegnanti

Spazio genitori

Archivio

Area riservata




News

Servizio civile 2012/2013 progetto, bando, domande


       

 

SINTESI DEL PROGETTO SCN

“UNA SCUOLA SOLIDALE 2012"

CIRCOLO DIDATTICO CATTOLICA (capofila),

Settore: ATTIVITA’ DI TUTORAGGIO SCOLASTICO E09

Il Circolo Didattico di Cattolica è accreditato quale ente in cui svolgere un progetto di servizio civile destinato ai giovani che abbiano compiuto il diciottesimo  e non superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda.

  Clicca QUI per visionare la GRADUATORIA 

 La presentazione delle domande scade il 4 NOVEMBRE 2013 alle ore 14.00

 Le domande possono essere inviate via PEC, con raccomandata A.R. o consegnate a mano

 scarica a fondo pagina il progetto "Una scuola solidale 2012",  la modulistica per la presentazione delle domande (Allegati 2, 3 al Bando 2013); clicca qui per visionare il bando 2013

 Links utili: www.associazioninrete.ithttp://www.serviziocivile.it ; http://www.emiliaromagnasociale.it 

 Contatti:

 Per ricevere informazioni è possibile anche contattare il Co.Pr.E.SC ( Coordinamento Provinciale Enti di Servizio Civile) di Rimini Corso d'Augusto n.221/A ( operatrici Chiara Canini e Rocchina Caputo);
- tel.0541 29613 fax
0541 21586 - e-mail: civile@provincia.rimini.it

 

Sede/i

Comune

Numero posti

CIRCOLO DIDATTICO CATTOLICA- scuola primaria Repubblica

CATTOLICA

1

CIRCOLO DIDATTICO CATTOLICA- scuola primaria Carpignola

CATTOLICA

1

IC n. 1 RICCIONE scuola primaria A. Brandi

RICCIONE

1

IC n. 1 RICCIONE scuola primaria San Lorenzo

RICCIONE

1

IC n. 1 RICCIONE scuola infanzia Savioli

RICCIONE

1

       Monte ore annuo / orario settimanale: 1400, minimo 12 ore settimanali obbligatorie

      Numero giorni settimanali di servizio: 5

      Eventuali requisiti aggiuntivi per la partecipazione al bando: flessibilità oraria e disponibilità ai rientri

      Eventuali obblighi del volontario:

  • 22 ore annue per attività  di promozione e sensibilizzazione del servizio civile nazionale:
  •  42 ore formazione generale sui temi propri del servizio civile volontario (impegno civico, alla pace e alla nonviolenza):
  • 72 ore formazione specifica sulle tematiche di interesse riguardanti la scuola (acquisizione di capacità operative nel campo specifico di impegno, educativo, attraverso un’esperienza operativa).

Breve descrizione delle attività:

OBIETTIVO 1

Realizzare l’integrazione degli alunni diversamente abili ampliando le ore di  sostegno personalizzato e le azioni di tutoraggio. I volontari sono chiamati a collaborare alle azioni già poste in essere dalla scuola e regolamentate dall’”Accordo di Programma Provinciale per l'handicap” e nella realizzazione del PEI (progetto educativo personalizzato). Essendo i  PEI veri e propri “Progetti di vita”, oltre che nelle attività scolastiche, il volontario segue l’alunno anche nelle attività extrascolastiche ed estive.

Attività:

·         laboratori manuali ed espressivi,

·         laboratori di apprendimento,

·         attività di sostegno personalizzato,

·         attività del centro estivo.

·         Attività individuali mirate alle abilità residue degli alunni

OBIETTIVO 2

Realizzare l’inserimento scolastico (accoglienza, inclusione e apprendimenti) degli alunni stranieri attraverso l’ ampliamento e la realizzazione di interventi specifici.

ll compito dei volontari è quindi di collaborare con i docenti di classe e/o referenti dei laboratori per gli alunni stranieri ed eventuali educatori delle cooperative che operano sul territorio (attività interculturali in orario extrascolastico) e i mediatori culturali per interventi  linguistico-culturali..

Attività:

  • laboratori di italiano,
  • corsi intensivi di alfabetizzazione,
  • Attività individuali di ampliamento della conoscenza dei vocaboli e di potenziamento del metodo di studio
  • Attività in piccolo gruppo di conversazione e approfondimento
  • letture ad alta voce

OBIETTIVO 3

Promuovere il successo formativo degli allievi svantaggiati e manifestanti disagio

Gli allievi svantaggiati e stranieri, le loro famiglie, hanno bisogno di essere aiutati ad inserirsi nella comunità scolastica e nel territorio  per interagire e integrarsi nella comunità locale; manifestano il desiderio di esprimersi e far conoscere emozioni e culture diverse.

Attività:

  • attività ludiche e di animazione,
  •  attività integrative scolastiche ed extrascolastiche  ,
  • giochi di ruolo per favorire le interazioni e la socializzazione in piccolo gruppo
  • attività di gioco e sportive



Documenti allegati

 Progetto "Una scuola solidale 2012"
 be5973e1 607d 44da 9d14 21449e75856c_Bando2013_Allegati2_3.doc

 

Versione senza grafica
Versione PDF


<<<  Torna alla pagina precedente


     
 

La scuola

Plessi scolastici

Operazione Trasparenza

News
RIUNIONI CLASSI PRIME
ELENCO MATERIALE PER LE FUTURE CLASSI PRIME
AVCP
Bilancio sociale 2013-Offerta formativa 2014-2015
Teatro Snaporaz: giovedì 30 gennaio 2014, ore 17.00-19.00
OPEN DAY 2014 scuola dell'infanzia
03 febbraio 2014
OPEN DAY 2014 scuole primarie Repubblica e Carpignola
25-29 gennaio 2014
GRADUATORIA DEFINITIVA PROGETTO "UNA SCUOLA SOLIDALE 2OI2"
ISCRIZIONI 2014/2015
GRADUATORIA PROVVISORIA PROGETTO "UNA SCUOLA SOLIDALE 2OI2"
Nota della Direzione Generale per gli Studi, la Statistica ed i Sistemi informativi
Servizio civile 2012/2013 progetto, bando, domande
Progetto Piedibus 2013/2014: tutti a piedi a scuola
calendario scolastico 2012/2013
Adotta una scuola
  tutte le notizie...


Home | Dove siamo | News | Scrivi | Links
 inizio pagina  
Questo sito web fa uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti.
Non fa uso di cookie di profilazione.
Proseguendo con la navigazione intendi aver accettato l'uso di questi cookie.
OK
No, desidero maggiori informazioni